lunedì 21 febbraio 2011

.....MEGLIO TARDI CHE MAI.....




Avolte ritornano.
Sepolti,repressi,ignorati.
Ma loro fanno parte di noi,endemici,genetici,assopiti,forse,ma mai estinti.
Possiamo riconquistarli in qualunque momento,ci vuole esercizio,allenamento.
Ma loro sono lì,e una volta risvegliati intervengono a guidarci,sempre sulla strada migliore,quella più autentica per noi.
Mai,mai ignorarli. Bisogna esercitarli sempre,per non perdersi nel mondo,per non perdere il lume,per non trovarsi senza la guida amorevole di Madre Natura.
L'istinto parte dal cuore,e tramite un impulso inequivocabile guida l'azione.
Ci mette in salvo,ci fa fare la cosa giusta,ci fa mordere le cose della vita,ci fa vivere quei meravigliosi momenti di carne,sotto le coperte,o con un bambino attaccato al seno, o in mezzo ad un bosco a caccia di odori,nell'acqua,a galla,con un emozione in gola,e la paura di allontanarsi troppo.
Scaldano,gli istinti,come una caldo maglione di lana.

martedì 15 febbraio 2011

ecco un pò di link...

http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2005/11/27/storni-segreti-dell-algebra-volante.html

http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2008/01/12/segreti-degli-storni-in-volo-il.html

http://www.nature-pictures.org/it/foto/117/

questi invece li sparerei io...http://mmedia.kataweb.it/foto/27079180/pistoia-cacciatori-in-piazza-per-chiedere-di-poter-sparare-agli-storni

questo quello di cui parlavo...http://www.repubblica.it/persone/2011/02/02/foto/storni-11950267/1/

questa invee è una famosissima foto http://www.wwfroma11.it/attivita/storni%20e%20falco.htm

http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2010/04/08/uccelli-acrobazie-leader-gregari-ecco-le-regole.html
http://www.springerlink.com/content/x2r26j6674114311/

foto :
http://www.entropy-photo-roma.eu/pag.XII.html
http://www.flickr.com/photos/21775084@N07/5248710543/in/photostream/
http://arte-cultura-recensioni.noiblogger.com/gli-storni-a-migliaia-oscurano-il-cielo-di-gretna-in-scozia-guarda-le-foto-dello-straordinario-fenomeno/

vabbè . ora a studiare....

Gli storni,che fanno gli stormi

GLi stormi!Ecco l'origine della pioggia di merda che ti cade in testa a Piazza Indipendenza.
Vogliamo poi parlare della puzza?
Comunque,tanto x cambiare ed ascoltare una cosa nuova,stanno diminuendo.
Da noi sembra di no,ma il problema è che sono tutti in Italia,in particolare a Roma,mentre sono quasi scomparsi dal nord Europa.
Vengono qui x il clima che è sempre più mite,sono "pendolari",nel senso che vanno quotidianamente nelle campagne a mangiare,per poi tornare al tramonto,in città,quando danno vita a quei meravigliosi "giochi",cui ogni volta,assistiamo estasiati.
Ci sono pochi posti in cui uno stormo può sopravvivere durante la notte,essendo creaturina assai fragile. I platani sono uno di quei posti:alberi fitti a foglia larga,che filtra il vento freddo dell'inverno.
Lo lasciano al mattino per poi ritrovarlo alla sera.
Girano,girano,girano,e quando lo trovano...fanno festa.
Segnalano tramite le loro danze eclatanti la posizione del rifugio,di casa,ai fratelli che sono ancora a caccia della mollichina,e poi del posticino per dormire.
Sono altruisti.
Come noi.

pappapaaaaaaaaparapaparapappaaaa!



Ed ecco qui cosa ho partorito.
Devo scappare che di sotto urlano, la spiegazione a dopo!


giovedì 10 febbraio 2011

Nuova traccia


io intanto lo metto:
" il solo motivo per cui accettiamo la merda degli storni è per quello che ogni sera ci regalano nel cielo"
 buon lavoro!!!

Furono Roghi e Proteste

Buongiorno a tutti, sperando di non essere la sola!
Ho dedicato il mio lavoro sul '68 alla protesta femminile, non proprio identificabile don quell'anno , ma indubbiamente iniziata da quel momento e alla quale , secondo me, dovremmo guardare con grande rispetto.
Per il loro coraggio , la loro forza e i loro ideali, ben diversi da quelli delle ragazzi di oggi.
A quel tempo le ragazze bruciavano i reggiseni in piazza, oggi bruciano la loro giovinezza in cazzate senza senso, spesso , non sempre e non tutte ovvio.
Ecco il perchè della porporina all'interno dello storico gesto delle femministe.
La porporina sta a significare la condizione della donna oggi, spesso identificata solo per la fica (tette , culo ecc...) e con la quale , spesso , molte donne arrivano a certi livelli.
La mia accusa ovviamente è rivolta a tutte quelle che ne hanno approfittato e non a quelle che conosco e frequento io.
Si noti che al centro c'è un reggiseno veramente bruciato .
Per fare questo ho dovuto sacrificare un mio reggiseno e quasi incendiato il condominio...


La tela , anch'essa riecheggiante la forma triangolare , me son dovuta fare da sola!
Le foto questa volta fanno schifo più che mai...non so perchè , ma i miei lavori sono assolutamente antifotogenici.

lunedì 7 febbraio 2011

Gooooooogle....1968

Beh il titolo dice tutto. I disegni più o meno...
L'idea era questa. Inserire su gooogle le cifre 1968. E mettere il comando visualizza le immagini...prendere un penna e prendere appunti a caso su ciò che ho trovato. Questo il risultato... Ho lavorato su carta da acquerelli torchon formato A4, penna a china e poi il colore...

martedì 1 febbraio 2011